La Nato guarda a Sud: il nuovo hub di Napoli proietta l’Alleanza nel Mediterraneo

ARTICOLO PUBBLICATO SU ATLANTICOQUOTIDIANO.IT

Lo scorso 5 dicembre, presso la splendida cornice di Villa Doria d’Angri a Napoli, è emersa con forza la volontà della NATO di guardare a un nuovo fronte d’interesse per l’ormai quasi 70enne Alleanza: il fianco sud, che comprende le acque del Mediterraneo, l’Africa e il Medio Oriente. L’evento, intitolato “NATO Hub per il Sud e il futuro della sicurezza cooperativa”, organizzato dal Comitato Atlantico Italiano e dal Club Atlantico di Napoli, ha visto come protagonista il nuovo Hub per il Sud della NATO, il NATO Strategic Direction South – Hub, con sede nel Comando Interforze Alleato di Lago Patria (JFC Naples), in provincia di Napoli. L’Hub vede la sua nascita in risposta alle crescenti sfide che il fianco sud pone ai Paesi membri della NATO, in particolare quelli rivieraschi del Mediterraneo. La minaccia jihadista di Al Qaeda e Isis, il fallimento delle primavere arabe e il collasso di stati come la Libia, nonché l’imponente fenomeno migratorio proveniente dall’Africa subsahariana, hanno costretto la NATO a rivedere i suoi piani e affiancare al tipico fianco est, che vede nella Russia la principale minaccia alla sicurezza dell’Alleanza, anche il fianco sud.

Continua su Atlantico Quotidiano.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...